Ancora nessun commento

Niccolò Beni in vasca per AISLA Firenze

Anche l’ex nuotatore olimpico Niccolò Beni partecipa alla maratona di nuoto “Una vasca per AISLA Firenze” in programma il 17 e 18 ottobre.
Beni: “Basta solo una vasca per dimostrare un supporto concreto alle persone con SLA”.

“È fantastico sostenere chi fa tanto per le persone con SLA e le loro famiglie”. Anche quest’anno Niccolò Beni, ex nuotatore olimpico e pluriprimatista italiano, partecipa alla maratona di nuoto di AISLA Firenze in programma sabato 17 e domenica 18 ottobre. Niccolò supporta la ventiquattrore di nuoto, che quest’anno si terrà nell’impianto di San Marcellino in concessione all’U.S. Affrico, fin dalla prima edizione.

“Ho scoperto la SLA, questa terribile malattia, e da quando ho conosciuto AISLA Firenze, apprezzando le sue iniziative e il suo lavoro per le persone con SLA, ho deciso anche io di fare la mia parte” spiega ancora l’ex nuotatore che prese parte alla spedizione di Pechino 2008. “Basta solo una vasca per contribuire concretamente alla causa delle persone con SLA”.

Viste le nuove norme di contenimento del coronavirus è obbligatorio prenotarsi, specificando l’orario nel quale si intende partecipare, inviando una mail a: 24orenuoto@aislafirenze.it

Invia un commento