Bilancio 2019

Bilancio Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica 2019

Sezione di Firenze

La gestione economica della Sezione di Firenze nel corso del 2019 è stata caratterizzata da un consolidamento del trend positivo già osservato nel corso degli anni precedenti con un significativo miglioramento del rapporto tra entrate ed uscite passato dal 99% al 84%.

Nell’anno 2019 le risorse derivanti dall’attività di raccolta fondi sono ammontate ad 31.500,50€ con un incremento del 0% verso l’anno precedente, valore a cui vanno ad aggiungersi 2.800€ derivanti dalle donazioni fatte da enti vari. Spiccano i 2.000€ di donazione effettuati dalla Fondazione SeSa che per la prima volta ha deciso di sostenere la nostra Associazione. Dopo un anno di flessione, salgono invece il valore delle donazioni quest’anno pari a 20.067,66€ con un aumento del 47% rispetto all’anno precedente. Significativo il valore delle donazioni ricevute tramite Facebook, piattaforma social che consente di raggiungere rapidamente un gran numero di persone sensibili alla nostra causa. Per il primo anno possiamo registrare le entrate derivanti dalla campagna associativa che quest’anno ha registrato un balzo veramente importante passando dai 75 soci del 2018 ai 153 del 2019. La campagna ha comportato entrate aggiuntive per 3.275€ Il tutto per un totale di 57.643,16€ con un incremento del 19% vs. l’anno precedente, che conferma il trend di crescita del 2018.

Capitolo spese: l’87% delle risorse (contributi previdenziali inclusi che rappresentano solo l’1%) sono state impiegate nelle attività di sostegno ai malati di SLA del territorio metropolitano fiorentino a conferma del grande impegno della sezione a destinare la quasi totalità delle risorse raccolte, a sostegno dei malati.

Riteniamo di aver un traguardo importante che sarà difficile migliorare ulteriormente in quanto per poter crescere dobbiamo inevitabilmente investire. Ma lo faremo sempre con giudizio e dando la priorità all’assistenza ai malati del territorio.

27.262,50€ sono stati impiegati nell’attività di fisioterapia con un decremento del 23% rispetto all’anno precedente. 5.510€ nel sostegno psicologico domiciliare ai cui si aggiungono 1.863€ per i Gruppi d’Aiuto. Voci queste significativamente cresciute rispetto al 2018, anno in cui, a causa di alcuni cambiamenti organizzativi, si erano molto ridotte le sedute di assistenza.

Il progetto Idrokinesiterapia, da quest’anno erogate sia a Firenze che ad Empoli, ha richiesto un impiego di 1.846€ mentre il servizio di Infermiere d’Emergenza lanciato nella seconda metà dell’anno ha richiesto risorse per circa 340€. Per quest’ultimo servizio dovremo ripensare le modalità di erogazione perché pensiamo sia ad alto potenziale ma sotto utilizzato.

Ai costi suddetti si aggiungono 2.488,77€ spesi per l’organizzazione di tutti gli eventi di raccolta fondi (-121%), 1.528,84€ per la promozione delle attività associative (in questa voce rientrano volantini e tutto il materiale utile a

far conoscere le attività della sezione), 499,27€ spesi per il sito internet ed il server di posta elettronica (-66%), quasi 669,73€ di spese bancarie oltre a 915,20€ di tasse e contributi pagati per conto dei professionisti e 1.013,26€ per spese amministrative e rimborsi ai volontari.

Il tutto per un totale spese di 48.936,27€ che determina un saldo positivo di 8.706,59€

Questo saldo positivo si riflette parzialmente sul saldo del conto bancario che al 31/12/2019 ammonta a 22.132,42€, valore che ci consente di guardare con fiducia al programma di attività in piano per l’anno 2020.